Archivio per la categoria ‘Conoscendo l’Eterno…’

  • Egli rispose: ‘Per domani’. E Mosè disse: ‘Sarà fatto come tu dici, affinché tu sappia che non v’è alcuno pari all’Eterno, ch’è il nostro Dio”(Es 8:10)
  • Ora vedete che io solo son Dio, e che non v’è altro dio accanto a me. Io fo morire e fo vivere, ferisco e risano, e non v’è chi possa liberare dalla mia mano.”(Dt 34:4)
  • Non v’è alcuno che sia santo come l’Eterno, poiché non v’è altro Dio fuori di te; né v’è ròcca pari all’Iddio nostro.”(1 Sam 2:2)
  • Tu sei davvero grande, o Signore, o Eterno! Nessuno è pari a te, e non v’è altro Dio fuori di te, secondo tutto quello che abbiamo udito coi nostri orecchi.”(2 Sam 7:22)
  • O Eterno, Dio d’Israele! Non v’è Dio che sia simile a te né lassù in cielo, né quaggiù in terra! Tu mantieni il patto e la misericordia verso i tuoi servi che camminano in tua presenza con tutto il cuor loro.”(1 Re 8:23)
  • O Eterno, nessuno è pari a te, e non v’è altro Dio fuori di te, secondo tutto quello che abbiamo udito coi nostri orecchi.”(1Cr 17:20)
  • O Eterno, Dio d’Israele! Non v’è Dio che sia simile a te, né in cielo né in terra! Tu mantieni il patto e la misericordia verso i tuoi servi che camminano in tua presenza con tutto il cuor loro.”(2 Cr 6:14)
  • Non v’è nessuno pari a te fra gli dèi, o Signore, né vi sono alcune opere pari alle tue.”(Sl 86:8)
  • Così parla l’Eterno, re d’Israele e suo redentore, l’Eterno degli eserciti: Io sono il primo e sono l’ultimo, e fuori di me non v’è Dio.”(Is 44:6)
  • Non vi spaventate, non temete! Non te l’ho io annunziato e dichiarato da tempo? Voi me ne siete testimoni. V’ha egli un Dio fuori di me? Non v’è altra Ròcca; io non ne conosco alcuna.”(Is 44:8)
  • Io sono l’Eterno, e non ve n’è alcun altro; fuori di me non v’è altro Dio! Io t’ho cinto, quando non mi conoscevi,perché dal levante al ponente si riconosca che non v’è altro Dio fuori di me. Io sono l’Eterno, e non ve n’è alcun altro;”(Is 45:5-6) (altro…)
  • Così il popolo mandò a Sciloh a prendere di là l’arca del patto dell’Eterno degli eserciti che siede fra i cherubini, e i due figli di Eli, Hofni e Finehas, erano là con l’arca del patto di DIO.”(1 Sam 4:4)
  • e davanti all’Eterno pregò in questo modo: ‘O Eterno, Dio d’Israele, che siedi sopra i cherubini, tu, tu solo sei l’Iddio di tutti i regni della terra; tu hai fatti i cieli e la terra.”( 2 Re 19:15)
  • Quindi Davide con tutto Israele salì verso Baalah, cioè verso Kirjath-Jearim che apparteneva a Giuda, per trasportare di là l’arca di DIO, l’Eterno, che siede sopra i cherubini, dove è invocato il suo nome.”(1 Cr 13:6)
  • Porgi orecchio, o Pastore d’Israele, che guidi Giuseppe come un gregge; o tu che siedi sopra i cherubini, fa’ risplender la tua gloria!(Sl 80:1)
  • L’Eterno regna; tremino i popoli; egli siede sui cherubini, la terra sia scossa.”(Sl 99:1)
  • O Eterno degli eserciti, Dio d’Israele, che siedi sopra i cherubini! Tu solo sei l’Iddio di tutti i regni della terra; tu hai fatto il cielo e la terra.”(Is 37:16)
  • E la gloria dell’Eterno si partì di sulla soglia della casa, e si fermò sui cherubini. E i cherubini spiegarono le loro ali e s’innalzarono su dalla terra; e io li vidi partire, con le ruote allato a loro. Si fermarono all’ingresso della porta orientale della casa dell’Eterno; e la gloria dell’Iddio d’Israele stava sopra di loro, su in alto. ”(Ez 10:18-19)
  • Poi i cherubini spiegarono le loro ali, e le ruote si mossero allato a loro; e la gloria dell’Iddio d’Israele stava su loro, in alto.”(Ez 11:22)

 

 

IDDIO si siede sopra i cherubini. L’Eterno, nella Sua santa dimora, si siede sopra delle gloriose creature che sono i cherubini che Egli ha fatto. All’Eterno che si siede sopra i cherubini sia la gloria ora e in eterno. Amen.

 

 

 

Haiaty Varotto

  • io stenderò la mia mano e percoterò l’Egitto con tutti i miracoli che io farò in mezzo ad esso; e, dopo questo, vi lascerà andare.”(Es 3:20)
  • E io indurerò il cuore di Faraone, e moltiplicherò i miei segni e i miei prodigi nel paese d’Egitto.”(Es 7:3)
  • E l’Eterno disse a Mosè: ‘Faraone non vi darà ascolto, affinché i miei prodigi si moltiplichino nel paese d’Egitto‘.”(Es 11:9)
  • E l’Eterno disse a Mosè: ‘Va’ da Faraone; poiché io ho reso ostinato il suo cuore e il cuore dei suoi servitori, per fare in mezzo a loro i segni che vedrai, e perché tu narri ai tuoi figliuoli e ai figliuoli dei tuoi figliuoli quello che ho operato in Egitto e i segni che ho fatto in mezzo a loro, onde sappiate che io sono l’Eterno’.” (Es 10:1)
  • Chi è pari a te fra gli dèi, o Eterno? Chi è pari a te, mirabile nella tua santità, tremendo anche a chi ti loda, operator di prodigi?”(Es 15:11)
  • E l’Eterno disse a Mosè: ‘Fino a quando mi disprezzerà questo popolo? e fino a quando non avranno fede in me dopo tutti i miracoli che ho fatto in mezzo a loro?”(Nu 14:11)
  • e tutti quegli uomini che hanno veduto la mia gloria e i miracoli che ho fatto in Egitto e nel deserto, e nonostante m’hanno tentato già dieci volte e non hanno ubbidito alla mia voce,”(Nu 14:22)
  • ci fu egli mai un dio che provasse di venire a prendersi una nazione di mezzo a un’altra nazione mediante prove, segni, miracoli e battaglie, con mano potente e con braccio steso e con grandi terrori, come fece per voi l’Eterno, l’Iddio vostro, in Egitto, sotto i vostri occhi?”(De 4:34)
  • E l’Eterno operò sotto i nostri occhi miracoli e prodigi grandi e disastrosi contro l’Egitto, contro Faraone e contro tutta la sua casa.”(Dt 6:22)
  • ricordati delle grandi prove che vedesti con gli occhi tuoi, de’ miracoli e dei prodigi, della mano potente e del braccio steso coi quali l’Eterno, l’Iddio tuo, ti trasse dall’Egitto; così farà l’Eterno, l’Iddio tuo, a tutti i popoli, dei quali hai timore.”(De 7:19)
  • i suoi miracoli, le opere che fece in mezzo all’Egitto contro Faraone, re d’Egitto, e contro il suo paese;”(De 11:3)
  • e l’Eterno ci trasse dall’Egitto con potente mano e con braccio disteso, con grandi terrori, con miracoli e con prodigi,”(De 26:8)
  • Poi mandai Mosè ed Aaronne, e colpii l’Egitto coi prodigi che feci in mezzo ad esso; e dopo ciò, ve ne trassi fuori.”(Gios 24:5)
  • Poiché l’Eterno, il nostro Dio, è quegli che ha fatto salir noi e i padri nostri fuor dal paese d’Egitto, dalla casa di schiavitù, che ha fatto quei grandi miracoli dinanzi agli occhi nostri, e ci ha protetti per tutto il viaggio che abbiam fatto, e in mezzo a tutti i popoli fra i quali siamo passati;”(Gios 24:17)
  • Ricordatevi delle maraviglie ch’egli ha fatte, de’ suoi miracoli e dei giudizi della sua bocca,”(1 Cr 16:12)
  • e operasti miracoli e prodigi contro Faraone, contro tutti i suoi servi, contro tutto il popolo del suo paese, perché sapevi ch’essi aveano trattato i nostri padri con prepotenza; e ti facesti un nome com’è quello che hai al dì d’oggi.”(Neh 9:10)
  • Perciò quelli che abitano alle estremità della terra temono alla vista de’ tuoi prodigi; tu fai giubilare i luoghi ond’escono la mattina e la sera.”(Sl 65:8)
  • quando operò i suoi miracoli in Egitto, e i suoi prodigi nelle campagne di Zoan;”(Sl 78:43)
  • Mandò segni e prodigi in mezzo a te, o Egitto, su Faraone e su tutti i suoi servitori.”(Sl 135:9) (altro…)
  • Giubilate, o cieli, e tu, terra, festeggia! Date in gridi di gioia, o monti, poiché l’Eterno consola il suo popolo, ed ha pietà de’ suoi afflitti.”(Is 49:13)
  • Così l’Eterno sta per consolare Sion, consolerà tutte le sue ruine; renderà il deserto di lei pari ad un Eden, e la sua solitudine pari a un giardino dell’Eterno. Gioia ed allegrezza si troveranno in mezzo a lei, inni di lode e melodia di canti.”(Is 51:3)
  • Io, io son colui che vi consola; chi sei tu che tu tema l’uomo che deve morire, e il figliuol dell’uomo che passerà com’erba;”(Is 51:12)
  • Date assieme in gridi di giubilo, o ruine di Gerusalemme! Poiché l’Eterno consola il suo popolo, redime Gerusalemme.”(Is 52:9)
  • Come un uomo cui sua madre consola, così io consolerò voi, e sarete consolati in Gerusalemme.”(Is 66:13)
  • E io pregherò il Padre, ed Egli vi darà un altro Consolatore, perché stia con voi in perpetuo,”(Gv 14:16)
  • ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli v’insegnerà ogni cosa e vi rammenterà tutto quello che v’ho detto.”(Gv 14:26) (altro…)
  • ma perché l’Eterno vi ama, perché ha voluto mantenere il giuramento fatto ai vostri padri, l’Eterno vi ha tratti fuori con mano potente e vi ha redenti dalla casa di schiavitù, dalla mano di Faraone, re d’Egitto.”(De 7:8)
  • E pregai l’Eterno e dissi: ‘O Signore, o Eterno, non distruggere il tuo popolo, la tua eredità, che hai redento nella tua grandezza, che hai tratto dall’Egitto con mano potente.”(De 9:26)
  • E quel profeta o quel sognatore sarà messo a morte, perché avrà predicato l’apostasia dall’Eterno, dal vostro Dio, che vi ha tratti dal paese d’Egitto e vi ha redenti dalla casa di schiavitù, per spingerti fuori della via per la quale l’Eterno, il tuo Dio, t’ha ordinato di camminare. Così toglierai il male di mezzo a te.”(De 13:5)
  • e ti ricorderai che sei stato schiavo nel paese d’Egitto, e che l’Eterno, il tuo Dio, ti ha redento; perciò io ti do oggi questo comandamento.”(De 15:15)
  • E qual popolo è come il tuo popolo, come Israele, l’unica nazione sulla terra che Dio sia venuto a redimere per formare il suo popolo, e per farsi un nome, e per compiere a suo pro cose grandi e tremende, cacciando d’innanzi al tuo popolo che ti sei redento dall’Egitto, delle nazioni coi loro dèi?”(2 Sam 7:23)
  • Or questi sono tuoi servi, tuo popolo; tu li hai redenti con la tua gran potenza e con la tua forte mano.”(Ne 1:10)
  • Siano grate nel tuo cospetto le parole della mia bocca e la meditazione del cuor mio, o Eterno, mia ròcca e mio redentore!”(Sl 19:14)
  • Tu hai, col tuo braccio, redento il tuo popolo, i figliuoli di Giacobbe e di Giuseppe. “(Sl 77:15)
  • e si ricordavano che Dio era la loro ròcca, e l’Iddio altissimo il loro redentore.”(Sl 78:35)
  • Egli ha mandato la redenzione al suo popolo, ha stabilito il suo patto per sempre; santo e tremendo è il suo nome.”(Sl 111:9)
  • O Israele, spera nell’Eterno, poiché presso l’Eterno è benignità e presso di lui è abbondanza di redenzione.”(Sl 130:7) (altro…)
  • L’Eterno è la mia forza e l’oggetto del mio cantico; egli è stato la mia salvezza. Questo è il mio Dio, io lo glorificherò; è l’Iddio di mio padre, io lo esalterò.”(Eso 15:2)
  • Ma Ieshurun s’è fatto grasso ed ha ricalcitrato, – ti sei fatto grasso, grosso e pingue! – ha abbandonato l’Iddio che l’ha fatto, e ha sprezzato la Ròcca della sua salvezza.”(De 32:15)
  • Poiché, com’è vero che l’Eterno, il salvatore d’Israele, vive,…”(1Sam 14:39)
  • l’Iddio ch’è la mia rupe, in cui mi rifugio, il mio scudo, il mio potente salvatore, il mio alto ricetto, il mio asilo. O mio salvatore, tu mi salvi dalla violenza!”(2Sam 22:3, Sl 18:2)
  • Viva l’Eterno! Sia benedetta la mia ròcca! e sia esaltato Iddio, la ròcca della mia salvezza!”(2Sam 22:47)
  • Cantate all’Eterno, abitanti di tutta la terra, annunziate di giorno in giorno la sua salvezza!”(1Cr 16:23)
  • All’Eterno appartiene la salvezza; la tua benedizione riposi sul tuo popolo! (Sl 3:8)
  • Il mio scudo è in Dio, che salva i diritti di cuore.”(Sl 7:10)
  • L’Eterno è vicino a quelli che hanno il cuor rotto,e salva quelli che hanno lo spirito contrito.”(Sl 34:18)
  • Ma la salvezza dei giusti procede dall’Eterno; egli è la loro fortezza nel tempo della distretta.”(Sl 37:39)
  • L’Eterno li aiuta e li libera: li libera dagli empi e li salva, perché si sono rifugiati in lui.”(Sl 37:40)
  • L’anima mia s’acqueta in Dio solo; da lui viene la mia salvezza.”(Sl 62:1) (altro…)
  • l’angelo che mi ha liberato da ogni male, benedica questi fanciulli! Siano chiamati col mio nome e col nome de’ miei padri Abrahamo ed Isacco, e moltiplichino copiosamente sulla terra!’”(Gn 48:16)
  • e l’altro Eliezer, perché avea detto: ‘L’Iddio del padre mio è stato il mio aiuto, e mi ha liberato dalla spada di Faraone’.”(Es 18:4)
  • E Jethro disse: ‘Benedetto sia l’Eterno, che vi ha liberati dalla mano degli Egiziani dalla mano di Faraone, e ha liberato il popolo dal giogo degli Egiziani!”(Es 18:20)
  • Ma Davide rispose a Recab ed a Baana suo fratello, figliuoli di Rimmon Beerothita, e disse loro: ‘Com’è vero che vive l’Eterno il quale ha liberato l’anima mia da ogni distretta,”(2 Sam 4:9)
  • «L’Eterno è la mia ròcca, la mia fortezza, il mioliberatore;”(2 Sam 22:2)
  • L’Eterno è la mia ròcca, la mia fortezza, il mio liberatore; il mio Dio, la mia rupe, in cui mi rifugio, il mio scudo, il mio potente salvatore, il mio alto ricetto.”(Sl 18:2)
  • Io ho cercato l’Eterno, ed egli m’ha rispostoe m’ha liberato da tutti i miei spaventi.”(Sl 34:4)
  • L’Angelo dell’Eterno s’accampa intorno a quelli che lo temono, e li libera.”(Sl 34:7)
  • I giusti gridano e l’Eterno li esaudisce e li libera da tutte le loro distrette.”(Sl 34:17)
  • Molte sono le afflizioni del giusto; ma l’Eterno lo libera da tutte.”(Sl 34:19)
  • L’Eterno li aiuta e li libera: li liberadagli empi e li salva, perché si sono rifugiati in lui.”(Sl 37:40)
  • Quanto a me son misero e bisognoso, ma il Signore ha cura di me. Tu sei il mio aiuto e il mio liberatore; o Dio mio, non tardare!”(Sl 40:17,Sl 70:5) (altro…)